sabato 14 maggio 2011

Torta Monia, rivisitazione Montersino: bellissima!!!


 
Vi mancavano le mie ricette dolci????? :-)
Ma quando mai io sapevo cosa fosse la torta Monia!!! (ho un modo di esprimermi veramente unico!!! Ma anche questa sono io :-)) Da noi non si conosce, assolutamente!! L'ho conosciuta sempre tramite lui. Lui chi???? Luca Montersinoooo, si sempre lui, Luca, quello del semifreddo etc!!!
Ma com'è che mi è venuto in mente di fare questa torta così fuori dalle corde di una siciliana come me??? Solo perchè avevo della crema chantily, del cioccolato in abbondanza, delle fragole da usare, ma, soprattutto, degli albumi in frigo che chiedevano venia :-)
Ed ecco, allora, la mia torta Monia, rivisitazione di quella di Montersino ;-)

INGREDIENTI
Per la crema chantily
la dose di 1 uovo della mia crema pasticcera
250 gr panna da montare (ma vedete voi quanta ne volete mettere)

Per la meringa francese
250 g di albume
250 g di zucchero semolato
250 g di zucchero semolato
il succo di mezzo limone

Per il ragù di fragolefragole
zucchero
limone
sciroppo di glucosio

cioccolato fondente
pds (io ho usato dei maffin al cioccolato, quello avevo :-))

Per prima cosa preparare la meringa.
Montare l'albume con metà dose dello zucchero e il succo del limone. Quando è ben montato aggiungere il restante zucchero e montate ancora per poco. Disegnare sul foglio di carta forno 2 cerchi e riempiteli con la meringa aiutandovi con una saccapoche. Mettere in forno caldo a 100° aperto con una forchetta, per un paio d'ore. Spegnete i forno e farle stare all'interno fino a che non si sarà freddato. io le ho preparate la sera e fatte stare tutta la notte ;-)
Tagliare le fragole piuttosto piccole, spremere un limone, aggiungere lo zucchero e far macerare per un paio di ore.
Preparare la crema pasticcera come da link e aggiungere la panna montata.



Far fondere il cioccolato al micro e, con un pennello, spennellare i dischi di meringa da entrambi i lati. Far asciugare sulla carta forno.



Montare la torta.

Mettere alla base la meringa, la chantily, il pds, inzuppare con il sughetto delle fragole, mettere un pò di fragole, altra chantily e il disco di meringa.



In un pentolino, mettere le fragole rimaste e far cucinare leggermente, aggiungendo un paio di cucchiai di glucosio



Far raffreddare.

Sulla base della meringa, mettere uno strato di crema e decorare con le meringhette ai bordi. Finire con il ragù di fragole e qualche pezzetto di pds perchè, come diche Montersino, bisogna mettere nelle decorazioni tutto quello che avete usato all'interno della torta, così da far vedere ;-)(ditemelo quando comincio a diventare pesante con stu montersino).
Ai bordi io l'ho lasciata così, perchè mi piaceva che si vedesse l'aspetto scomposto della Monia (non è vero solo perchè mi era finita la crema), ma se voi volete, potete rivestirla completamete di panna ;-)

Ed ecco questa fantastica e particolare torta!!!

e la fetta


 
che come dice Montersino (mi mancava solo che parlassi come lui ) la torta Monia non è certo una torta dalla fetta bella e composta, anzi, tutt'altro ma devo dire che mi è piaciuta davvero tanto: il croccante della meringa dolce sposarsi con l'amaro del cioccolato, la morbidezza della crema e l'acidità delle fragole.....bhèèè...se non è una goduria questa!!! :-)
Ovviamente astenersi tutti quelli che hanno problemi di diabete :-)

11 commenti:

  1. bellissima e buonissima, e poi quell cioccolato croccante con la meringa è proprio invitante.
    ciao loredana

    RispondiElimina
  2. Danita....., sono sconvolta, questa torta sfiora la perfezione, Luca sarebbe orgoglioso di te ( io lo sono), veramente brava, ma dimmi è facile da tagliare ( e da mangiare) o si rompe tutta?
    Ciao, alla prossima.

    RispondiElimina
  3. ciaooo...passa da me che c'è una sorpresa

    RispondiElimina
  4. guarda che meraviglia,complimentoni!!

    RispondiElimina
  5. Grazie tante davvero!!!! Il fatto di esser, in un certo senso, nominata assieme a Luca Montersiono mi onora :-).
    Riccioli, io l'avevo congelata e devo dire che, con grande mio stupore, è rimasta perfetta e croccante. E forse la mia si è tagliata quasi perfettamente perchè, la crema, era ancora un pò congelata, quindi non ho avuto problemi ;-)

    RispondiElimina
  6. ma certo che non mi dispiace...io ti ho citato ben volentieri perchè il tuo blog mi piace veramente troppo...complimenti...ciaoo

    RispondiElimina
  7. madòò è veramente bellissima! complimenti!
    p.s. ti invitiamo al nostro contest dedicato agli ingredienti da "occulatare"
    http://labandadeibroccoli.blogspot.com/2011/05/il-secondo-contest-della-banda-la-banda.html

    RispondiElimina
  8. E' meravigliosa♥
    complimenti

    RispondiElimina
  9. Bellissima, peccato che è una vecchia pubblicazione, comunque la inserisco fuori concorso ;-)
    a presto
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  10. Che meraviglia! Sai che ho intenzione di farla proprio domani? Grazie ancora!

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti!!