venerdì 25 marzo 2011

Pupa cu l'ova



Ossia, biscotto ripieno di uovo sodo .-)
Questa è una ricetta tipica delle nostre parti che si prepara nel periodo Pasquale, già, in questo periodo di quaresima, si trova in tutti i panifici ;-)
Ci sono dicerse versione, a Bagheria, per esempio, li fanno con le uova con tutta la buccia :-(...ma che senso ha, visto che devono essere mangiati assieme all'uovo :-(; in altre zone della Sicilia, li fanno con l'uovo a vista con la buccia e degli intrecci sopra. A Casteldaccia si fa proprio così, e vi assicuro che anche se sembra un matrimonio davvero strano quello tra l'uovo e la frolla :-), in effetti è davvero buonissimo ;-).

 
INGREDIENTI
la pasta frolla siciliana
tante uova quanti biscotti vorrete fare

Per la glassa
1 albume
240 gr di zucchero a velo
pallinette colorate e codette colorate

Bollire per lungo tempo le uova, sbucciarle e metterle ad asciugare su carta assorbente, cambiandola 2 volte.
Preparare la frolla e avvolgere alla pellicola e tenere in frigo per circa un'ora.
Stenderla a poco a poco, non troppo sottile, mettere un uovo sodo sopra, mettere un'altro foglio di pasta sopra e tagliare con la rorella.



Mettere in forno a 180 gradi.
Nel frattempo abbiamo preparato anche dei panzerottini alle mele, con un'impasto fatto di mele, burro, zucchero di canna e cannella.



poi abbiamo fatto tanti altri biscottini con i bambini e infornato.
E qui tutta o quasi la nostra produzione :-)



Ora prepariamo la glassa.
Montare un albume, con il succo di mezzo limone, a neve e poi, aggiungere, un pò alla volta, lo zucchero a velo e continuare a mescolare con lo sbattitore spento o con la frusta fino a che diventa un composto molto cremoso e lucido





Ora mettere la nosta glassa sopra i biscotti ancora tiepidi



e prima che la glassa si raffreddi, mettere le palline colorate sopra...ed ecco i

PUPI CU L'OVA



E questi sono tutti i biscottini che abbiamo fatto con i bambini :-)






e questo il suo interno



Molto ma molto buono !!

4 commenti:

  1. si fa anche da meeeeeeee in salentooooooooooooo!!! complimenti! :-D

    RispondiElimina
  2. Che belli questi dolci della tradizione!
    Anche la frolla sembra ottima!
    Grazie!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  3. la mia nonna le chiama cannateggie ed a Pantelleria li fanno intrecciati sopra e son bellissimi, se vuoi li puoi vedere nel mio blog ^_^
    bellissimi anche i tuoi! anche forse molto più comodi da mangiare visto che non c'è la buccia ^_^

    RispondiElimina
  4. Bravissima, complimenti per il tuo bellissimo blog dove traspare il tuo animo! Sei una persona dolcissima. Ho commentato alcuen ricette che trovo particolarmente deliziose! Mi sono registrata. Passa da me se ti va. Puoi registrarti anche tu mi farà piacere!
    A presto ;)

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti!!