venerdì 17 gennaio 2020

Risotto al cavolo viola e battuto di gamberetti


Fare i risotti non è facile, soprattutto per noi siciliani che non ce l'abbiamo proprio nel DNA, per noi il riso è più che altro = arancina, e riso all'onda abbiamo imparato solo da un po' cosa sia, prima facevamo più dei cementati 🤦‍♀️😊.
Oltretutto fare il risotto usando in cavolo viola e non farlo diventare bluette ancora più complicato 😊
Ma alla fine sono contenta del risultato e l'esplosione di gusto tra il gamberetto, il riso un po' acidulo dato dal limone e le scorze è fantastico!
Riso S.Andrea classico con cavolo viola e battuto di gamberi aromatizzati alla vaniglia di bourbon, scorze di Verdello siciliano 😋😋
Che vi devo dire, quando in bocca arrivava tutto era un tripudio! 
Questo riso è uno degli 8 ricevuti in dono dopo aver vinto un contest sulle arancine in occasione di Santa Lucia, giorno in cui, è nostra usanza fare le arancine, quindi grazie Cascina Alberona per le degustazioni di riso che mi avete inviato, spero di fare tanti altri piatti come questo 😋.
Ma veniamo alla ricetta 

INGREDIENTI 
Riso per risotti
Cavolo viola
Carote
Cipolla
Pomodorini
Vaniglia in bacche (facoltativa)
Limone
Burro
Gamberetti freschissimi

 Per prima cosa soffriggere leggermente il cipollotto e aggiungere il cavolo tagliato sottile. Quando è leggermente appassito aggiungere l'acqua, le carote tagliate grossolane, i gambi dei cipollotti e qualche pomodorino.
Aggiungere un po' di succo di limone, questo eviterà al cavolo viola di diventare blu.
Far cuocere.
In un tegame mettere il riso e tostare a secco. Aggiungere un mestolo di brodo filtrato e mescolare. Continuare la cottura aggiungendo un mestolo alla volta.
Quando il cavolo sarà abbastanza cotto,  legarlo dal brodo e immergerlo in acqua e ghiaccio, in modo da preservarne il colore.


Scolarlo e frullarli aggiungendo un po' di brodo.
Aggiungere la salsa ottenuta al riso e finire la cottura.

Nel frattempo, pulire i gamberetti, aggiungere un filo di olio, un po' di semi della bacca di vaniglia e un po' di sale, io ho usato quello rosa che è più delicato.
Appena il riso è pronto spegnere,  aggiungere un pò di burro da congelatore e mantecare bene tenendo il riso all'onda, ossia ben morbido e cremoso.
Impiattare con il battuto di gamberetti, qualche fogliolina i prezzemolo e la scorza di limone verdello grattugiata.
Fantastico, l'acidità del riso dovuta al limone usato, la dolcezza del gamberetto e il sapore del verdello....



2 commenti:

Grazie per i vostri commenti!!