mercoledì 20 agosto 2014

Involtini di zucchine con feta



Buongiorno!!!
Quest'anno le ferie le stiamo passando a casa. Quando hai tre settimane di ferie, allora ti va di organizzarti, ti va di farti qualche giretto, ma quando ne hai poco più di una, allora, ti piace startene a casa, andare a mare a 2 minuti da casa, stare in campagna al fresco ed evitare, tassativamente, di metterti in macchina per allontanarti o far valige.....no, meglio rilassarsi un pò, tanto da noi, anche restando in zona, è come esser in vacanza :-).
Anche cucinare diventa....quasi fastidioso....noooo, ma l'ho detto davvero!! :-) No fastidioso no, ma si preferiscono piatti freschi e leggeri, soprattutto con ingredienti freschi e genuini che coltiva nonno Peppino che le bimbe stesse raccolgono :-) ....anche se poi, non so come, ma si prendono lo stesso i chili :-).
Ed ecco che oggi vi propongo uno di questi piatti freschi, un antipastino davvero carino, gustoso e semplice da realizzare.

INGREDIENTI
zucchinette
phildelphia
feta
aromi freschi (basilico, prezzemolo, salvia, mentuccia etc.)
pomodoro secco
marmellata di cipolla di tropea
limone
origano

Lavare le zucchinette, affettarle con tutta la buccia e arrostirle nella piastra. Fare un battuto di olio, limone, origano e sale e bagnare le zucchine.
Mescolare la phildelphia con la feta, aggiungere un filino di olio, pepe e le erbette tritate finemente.
Stendere le zucchine e spalmarle con il composto i formaggio, mettere un pò di marmellata di cipolle sopra e una strisciolina i pomodoro secco. Arrotolare.
Prendere il pane, tagliare la calotta superiore, spruzzare con dell'olio e tostare nel forno.
Adagiare gli involtini sopra e servire. 
Ed eccoli.....troppo buoni!!



Ovviamente, per mangiarli, basta tagliare il pane e così li assapori con il croccante ;-).
Alla prossima ricetta estiva.....mamma mia che caldo che fa in questi giorni!!!! :-/

lunedì 18 agosto 2014

Il loro primo campeggio

Ti piace la vita facile vero....ponciponciponcipò!!! :-)
Vabbè non ne farò un mistero: Tommaso odia fare campeggio, lui ama la vita più comoda, quella in cui vai in vacanza, in un bel villaggio, in un letto comodo, una bella piscina, qualcuno che ti cucini, che ti faccia il letto, che ti coccoli. Vabbè, che centra, pure io, ma alle volte è bello fare nuove esperienze, soprattutto quando hai due bimbe che amano l'avventura....magari troppo :-).
E allora, dietro non poche insistenze, siamo riusciti a coinvolgere paparino a fare quest'esperienza estrema.....si, proprio estrema...praticamente abbiamo montato due tende nel "villino" di nonno Peppino (praticamente un mezzomonolocale in legno in cui non entra un letto :-), però con tanto di bagno, cucina/soggiorno all'esterno... :-) e solarium.....aaaaah dimenticavo anche la piscina!!! :-)
Ma quant'è stato bello, poi condividerlo anche con la zia Anna, Ornella e Nino, è stato bello essere a contatto con la natura, sentirne tutti i suoni (soprattutto quelli di gufi, cani, galline, colombe che sorvolavano l a nostra tenda, altri suoni di creature a noi sconosciute e...soprattutto, tonfi di olive che cadevano sulla nostra tenda che, molto romanticamente, spezzavano il nostro sonno, già molto precario, ogni mezz'ora circa :-)).
E poi vederne i colori del tramonto, della luna, dell'alba e quello del sole che sorge proprio sopra il mare che ci stava di fronte e poi.....ma da quanto tempo è che non passavo una notte abbracciata e avvinghiata a Tommaso :-), con la scusa che avevamo la tenda due posti abbiamo "dovuto" dormire da soli :-), cosa, ormai, alquanto rara :-) e che bel freschetto.....e senza neanche aria condizionata!!
Ok, voi direte, si ma in albergo hai la colazione da urlo....in albergo?? In albergo?? E allora questa???
Ok, passiamo alle foto che forse capirete meglio :-)


"La voce della luna"


due piccoli fantasmini in cerca di alloggio :-)


la nostra tenda


"c'è la luna menzu o mari mamma mia ma maritari ari ari aaaa..." :-)



altri fantasmi si aggirano


noi e la .....luna


e noi e le mandorle raccolte :-)
e ora tutti a nanna!!!


la tenda familiare 6 posti.....beati loro che stavano più comodi!!


e il mondo visto da dentro.....mamma mia mi sembrava di esser stata sepolta viva :-) :-) che attacco di claustrofobia!!!! :-/


e finalmente il mondo fuori prende un altro colore, quando ancora il sole non è sorto ma già si vede tutto il suo chiarore (ore 5,45)




e finalmente il sole sorge 










ma di loro neanche l'ombra!!! Mi conferma che la loro tenda è moooolto più comoda della nostra :-)



il verde in cui era immersa la nostra tenda


e finalmente qualcuno si sveglia....forse anche per il rumore dei miei scatti :-)


ma loro ancora non ne vogliono sapere!!! :-)


e finalmente il momento più dolce: la colazione!!!


vergognaaaaa, vi chiedo umilmente scusa :-/....tutto comprato perchè è stato organizzato all'ultimo momento :-(


c'erano: torta al cioccolato, crostate, maxcornetto, plumcake, sfogliatine meravigliose, biscotti con marmellata e nutella e.....


non potevano, però, mancare, i miei pancakes con i fantastici Top della Fabbri


vabbè, lo so, non è mia consuetudine fare degli scatti a dei piatti di plastica....ma eravamo in campeggio!! :-)


che colori l natura, vero??? :-)


e dopo tutto stu sacrificio :-) un meritato momento di relax


e per concludere......un bel pranzetto, a bordo piscina ( è proprio il caso di dire...sul bordo piscina .-)) non ce lo toglie nessuno :-))


ve lo dicevo io che avevamo pure la piscina!!!!
Bello il campeggio così, vero?? Se non proprio tutti i confort, quasi!! Però è stato un bel modo di passare due giorni e le bambine ne erano entusiaste....Tommaso, forse, un pò meno :-), ma ci siamo divertiti :-)
Alla prossima!!!



venerdì 15 agosto 2014

Torta castello delle principesse



Una delle grandi fortune che si può avere nella vita, secondo me, è riuscire a sognare, riuscire a vedere le cose, anche da adulti, con gli occhi di bambini.
Quando mi è stato chiesto di realizzare una torta a tema principesse, ho subito pensato si trattasse di una torta per una bambina, poi, invece, mi è stato detto che la "bambina" compiva 23 anni.....li per li mi sembrò alquanto strano, pensai, addirittura, si potesse trattare di una ragazza "speciale", come chiama il suo compagnetto di classe, con dei problemi, la mia piccolina , poi, invece, mi si dice che è un ragazza laureata che sta già facendo la specializzazione e allora mi viene subito un pensiero: quanto è fortunata questa ragazza, uno per avere una zia così legata a lei da farle fare un torta del genere e secondo, per avere ancora, a 23 anni, uno spirito così "puro" da amare ancora il mondo delle fiabe, delle principesse e dei castelli. Sarei felice se anche le mie bimbe, a quell'età, lo facessero, vorrebbe dire che i loro occhi avrebbero visto solo amore :-).
Una zia in cui mi sono rivista, ho avuto le mie bimbe a 40 anni :-) e fino ad allora, i miei nipoti sono stati davvero il mio amore, penso che subito dopo il grande amore che una mamma possa provare per i loro figli ci sia quello di una zia per un nipote :-).
Questa è stata una delle torte che mi ha dato più soddisfazione, su tanti punti di vista, ma la cosa che mi ha addirittura commossa è stata quando la zia mi ha detto che "Martina" si era messa a piangere nel vedere la torta e soprattutto, quando lei mi ha ringraziata per aver reso felice la sua nipotina (sono sicura che rimarrà sempre la sua nipotina), ecco, questo mi fa dimenticare le ore passate con le mani nella pasta di zucchero a cercare di fare quella torta che potrà dare emozioni a chi la riceve..... ecco, a dispetto di chi dice che queste torte sono esagerate, ma se questo è il risultato è davvero bellissimo :-). Poi, il fatto che mi sia stato detto che era anche buonissima e che è stato oggetto anche di una bella colazione post compleanno è la ciliegina sulla torta, per l'appunto :-). 
Grazie Patrizia, grazie a te per avermi coinvolto in questo vostro momento di gioia e felice di aver contribuito :-). Auguri Martina..... e ti auguro che tu possa amare sempre e vivere sempre un pò in un tuo mondo di fiabe e te lo dice una che, ancora, un pò, a 44 anni, lo fa e pensa che il mio prossimo viaggio sarà ad Eurodisney e il mio sogno segreto è avere una casa sull'albero :-).


particolari: ringrazio le mie bimbe per la consultazione iniziale sulle principesse .-), poi, in particolare, la mia principessa che mi ha fatto tutti i fiorellini che vedere :-), tutte le tegole del tetto, il ciotolato davanti il portone e i mattoncini dei davanzali :-), grazie amore mio!!


ovviamente non poteva mancare Cenerentola che sfornava una torta di mele




noo, non ho messo del terriccio :-) erano i pan di stelle sbriciolati 




questo portoncino mi fa impazzire :-), sembra davvero che puoi sollevare quei maniglioni e che qualc'uno ti possa aprile al suono forte del bronzo




ed ecco il dietro le quinte :-).....alla fine non è male lavorare in campagna, al fresco, con tua suocera che ti prepara anche da mangiare!! Grazie anche a loro :-)


Alla prossima....un'altra principessa....una anche presente in questa :-)!

venerdì 8 agosto 2014

Insalata di lenticchie con feta: pranzo freddo a mare!!!



Noi siciliani ci lamentiamo sempre: e c'è caldo, e c'è freddo, e qui le cose non vanno bene, e questo è corto, e questo è lungo...insomma nulla che va del verso giusto!! 
In effetti un fondo e non solo, di verità c'è, abbiamo tanti problemi e si sà, ma poi viene la bella stagione e quando, magari tutti si lamentano perchè è un'estate anomale, perchè fa freddino, perchè piove, perchè il tempo è incerto, qui da noi, invece, si sta benissimo.
Ma la cosa più sensazionale, a mio avviso, l'ho dico sempre e l'ho detto anche qui, più volte, il fatto di poter staccare dal lavoro, preparare un pranzetto veloce, possibilmente freddo, prendere la moto e andarsene a mare, con le proprie bimbe, a due passi da casa!!! Non è da tutti!!
Quindi, oggi, dedico questo mio post, ad uno dei luoghi, della mia zone, che più amo, il posto in cui ho passato 32 estati della mia vita, il posto che mi ha fatto conoscere mio marito, il posto in cui mio marito mi ha conquistato: Lido Fondachello.
Ecco dove passiamo parte (quando non sono alle prese con torte o cose varie) dei nostri pomeriggi, nelle estati calde, ed ecco, uno dei pasti che portiamo.
Questa è una ricetta che preparo proprio per far mangiare alle bimbe le lenticchie in maniera fresca!

INGREDIENTI
lenticchie
carote
pomodorini
sedano
feta aromatizzata
basilico a foglie piccole
mais
limone
aceto

Bollire le lenticchie e verso la fine mettere il sale. Scolarle piuttosto al dente. Aggiungere un pò di olio e farle raffreddare.
Una volta fredde, aggiungere tutto il resto e condire con olio, sale e qualche goccio di limone e aceto.
Fatela riposare un paio di ore in frigo.


Io l'ho servita sopra i panini



Davvero ottima: fresca, nutriente, non troppo calorica e....piatto unico adatto al pranzetto a mare!! :-)




e loro mangiano!!


e dopo il salato, non si può concludere il pranzo in migliore dei modi!


Se vi è piaciuto, a presto con altri piatti da asporto :-).
 E ora, ecco alcuni scorci















e nel pomeriggio la brioche con la nutella è d'obbligo!! :-)



Alla prossima!!