domenica 21 marzo 2021

E' la primavera....Crostatina con le apine

Buongiorno!! Buona primavera a tutti!!

1.....altro che primavera, qui da noi è da tutto l'inverno che fa buon tempo e ora, è da due giorni che piove!!

2...nella vita ho tante incertezze, tanti dubbì, tante insicurezze, soprattutto per il periodo che stiamo vivendo. Di una cosa sola ero sicura e mi rassicuracava: il 21 marzo comincia la primavera!! E no, e noooo, neanche di questo vi è certezza perchè quest'anno, giusto per non farci mancare niente, anche la primavera ha voluto far vacillare tutte le nostre sicurezza, quest'anno è arrivata prima, si, esattamente ieri, alle 9,37, ora in cui è avvenuto l'equinozio di primavera....eggià quindi posto questo post con un leggero ritardo, ma vi auguro buona primavera a tutti!!

E si, solitamente la primavera è un periodo di risveglio, mi va di comprare piante, pulire e abbellire il giardinetto, uscire...e invece, a distanza di un anno, ci ristroviamo ancora qui, segregati in casa, anche se con minostri restrizioni dello scorso anno ma con maggiore consapevolezza di quello che stiamo vivendo e, soprattutto, senza più voglia di cantare dai balconi!! 

Nooo,  non è andato tutto bene, anzi, ma, almeno, speriamo che non peggiori più di quanto sia già!!

Vabbene, dai, voglio rallegrare la situazione con questo dolcetto, tanto bello, allegro e solare, quanto buono!!

Con l'occasione voglio dirvi che da ieri sono pure su Tik Tok, ebbene si, bisogna essere al passo!! :-)

INGREDIENTI
Sablè alle mandorle (cliccate qui per la ricetta) ma potete usare anche una frolla
Namelaka al frutto della passione (cliccate qui per la ricetta, io ho usato il miele)
violette
pasta di zucchero e isomalto per le apine

Preparare la crema e la sablè
Stendere la sablè dopo le 12 ore di riposo e, con gli appositi cerchi, coppate la pasta e create le strisce per i lati. Con i lembi della forchetta bucherellare la base.
Creare i coperchi del vostro scrigno e incidere le sagome tipiche degli alveari. Io ho usato un sottopentola in silicone.

                    


Infornare a 160° fino a che saranno dorati.
Far raffreddare e inserire la crema. Posizionare, se le avete, le violette, coprire con il tappo e fare altri ciuffetti di crema con la saccapoche.
Per le apine, colorare la pasta di zucchero gialla e creare il corpicino. Far sciogliere l'isomalto, con un cucchiaino far cadere un paio di gocce in un tapperino di silicone e far raffreddare. Montare le ali nelle apine. Se non avete l'isomaldo, potete usare le mandorle in foglie.





4 commenti:

  1. Ma che belle queste crostatine!!! E fai pure sembrare semplice la preparazione....che però non è così semplice, tu sei bravissima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazieee ❤😍. Comunque non è complicata da fare, credimi ❤

      Elimina
  2. No vabbè ma tu sei un artista!!!! altro che una pasticceria, mille volte meglio

    RispondiElimina
  3. Ciao complimenti per le tue opere sono stupende, ti volevo chiedere dove compri il succo di maracuja? Non è semplice da trovare 😅

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti!!