mercoledì 6 aprile 2016

Il mio pesto ai carciofi: Una prelibatezza





Avevo in mente di fare questo pesto ma aspettavo, francamente , che scendessero di prezzo :-) ieri li ho trovati a 30 centesimi (com'è lontano il tempo in cui ad aprile le trovavi a 100 lire ) e ho pensato bene di comprarli
ECCEZIONALE!!! ma come mai non ci ho pensato prima!!! è fantastico, molto, ma molto meglio di quello classico genovese (scusatemi genovesi )

IMPORTANTE: Continuate a leggere solo se avete un mortaio e solo se avete intensione di usarlo....se non vi và o non l'avete e vorreste usare il mixer, uscite subito da questo post, non è per voi è tassativamente d'obbligo usare il mortaio se no vi verrebbe una crema ai carciofi

INGREDIENTI
carciofi (io ne ho fatti 10 devono essere il più possibile teneri )
pinoli (circa 80 gr)
uno spicchi piccolo di aglio (potete anche ometterlo)
parmigiano (non l'ho pesato, ma abbondante )
circa 12 foglioline di mentuccia (io l'ho raccolta fresca dal mio giardinetto )
sale
olio ad occhio (abbondante)
1 limone

Lavare i carciofi, levare le foglie esterne più dure, non tirandole, ma piegandole su se stesse e lasciando però la parte tenera alla base e tagliare in obbliguo ( in modo che le foglie interne più tenere rimangono più lunghe, mentre quelle dure esterne più corte ) le punte, tagliarle a meta e levare la "barba"
Tagliare a spicchi piuttosto sottili e metterli nell'acqua acidulata, mettere pure qualche gambo ben pulito per dare ancora più sapore
Dopo un'oretta circa, scolateli bene e farli asciugare in uno strofinaccio.
Ora viene il bello
Mettere i carciofi nel mortaio assieme ai pinoli, il parmigiano a scaglie, il sale e l'aglio e munitevi di santa pazienza , aggiungere, dopo un pò l'olio e continuare. Lo so, non è semplice come per il pesto normale, ma ce la dovete fare per poi arrivare all'appagamento gustativo dei sensi Appena sarete arrivati a buon punto, aggiungete le foglioline di mentuccia, spezzate con le mani e il succo del limone (servirà a mantenere il colore chiaro)


Aggiungere, se è il caso, ancora olio e continuare fino a che non siete arrivati alla consistenza giusta.
Ed ecco il vostro pesto ai carciofi ma quant'è buono!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! (diciamo che si è scurito lo stesso, ma che importa )
Io ci ho fatto degli strozzapreti idilliaci (ho maneggiato la pasta con il pesto fuori dal fuoco e ho aggiunto della ricotta salata ci sta una merviglia e delle bruschette e con quello rimasto ho riempito 5 bicchieri e l'ho congelato (ho messo delle fettine sottili di limone sopra ogni bicchierino )

Provatelo, visto che è stagione di carciofi e fatemi sapere se sono stata esagerata :-)


SECONDA VERSIONE 
Provate con prezzemolo, al posto della mentuccia, qualche scorzetta di limone e un pò di succo, stare benissimo come accompagnamento al pesce :-).



2 commenti:

  1. Adorando i carciofi immagino sia buonissimo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Moooolto, ti consiglio di provarlo ;-)

      Elimina

Grazie per i vostri commenti!!