martedì 9 ottobre 2012

Mini pavlova alle amarene



Questa, come molti di voi sapranno, è una torta tradizionale Australiana: un base di meringa ricoperta di panna e frutta fresca. A quanto pare, fu dedicata ad una grande ballerina classica, appunto Pavlova, ecco perchè, doveva essere leggera, proprio come una danzatrice.
Quando ho visto per la prima volta questa torta pensavo che doveva essere davvero stucchevole: meringa e panna....mahhhh!!! Invece, quando l'ho assaggiata per la prima volta, mi sono dovuta ricredere: anche se i componenti erano tutti dolci, il contrasto con la frutta fresca, n faceva un dolce davvero delicato e delizioso.
Io, oggi, vi propongo questa versione

INGREDIENTI
Per la meringa200gr di albume meglio se invecchiato
400gr di zuccero semolato meglio se Zefiro
succo di mezzo piccolo limone
vaniglia liquida

panna fresca da montare
zucchero a velo
cioccolato fondente
amarene

Non sto a dire sulla meringa perchè è davvero un mistero come, una preparazione fatta di soli 2 ingredienti principali, possa essere così semplice ma così complicata: o viene troppo croccante o viene troppo morbida dentro, o viene scura o floscia...insomma, la riuscita della meringa, secondo me, è solo merito della fortuna che avete :-).
Comunque, questa è la mia preparazione, la più vicina, tra quelle che ho provato, alla perfezione :-).
Anche se nella pavlova originale c'è l'aceto al posto del limone e anche un pò di maizena, ma io preferisco andare sul sicuro :-)
Mi erano avanzati questi albumi che sono stati in frigo 5 giorni, al momento di fare la meringa li ho tirati fuori per un paio d'ore, messi in planetaria e sbattuti a massima velocità, aggiungendo il limone e la vaniglia. Quando erano ben montati, ho aggiunto lo zucchero poco alla volta e ho continuato fino a che la meringa fosse ben lucida e soda (almeno 20-30 minuti). E' pronta quando alzando la frusta rimane la scia di meringa ben ferma e che non scende, immobile :-).
Mettere la meringa nella saccapoche con la bocchetta liscia e fare, nella carta forno, prima un dischetto piatto e poi le pareti a formare un piccolo cestino. 
Infornare a forno a 80°-90° per circa 2 ore (se lo mettete più forte tenderanno a scurirsi), lasciando nel forno una piccola fessura. Spegnere e lasciare le meringhe dentro fino a che non si siano raffreddate del tutto.
Una volta fredde, sciogliere al microonde il cioccolato fondente, spennellare i cestini di meringhe e farlo asciugare (questo servirà a isolare la meringa dalla panna in modo che questa non la inumidisca).
Montare la panna con poco zucchero, mettere in una saccapoche e riempire i cestini.
Finire con le amarene e un pò di sciroppo.
Davvero deliziose!!!

12 commenti:

  1. che dire...non ho parole, divine, baci

    RispondiElimina
  2. deliziosa!!!! imbattibile anche nella spiegazione :-)

    RispondiElimina
  3. CIao,non manchi mai di stupirci con le tue creazioni, ottima pavlova, ne mangerei una adesso!!

    RispondiElimina
  4. buonissima e come sempre bellissima :p!!!! però non è austriaco, ma Australiano( anche se in realtà la paternità è contesa fra Australia e Nuova Zelanda )...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siii, Australianaaaa e che nel cuore ho sempre l'Austria dove sono stata :-)

      Elimina
  5. Davvero meravigliosa! ci vorrebbe proprio dopo una giornata senza sosta per tirarsi un po' su!!!
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-) soprattutto in quelle giornate storte: una bella coccola :-)

      Elimina
  6. bellissima! E buona! Seguirò i tuoi consigli appena avrò albumi invecchiati!:-)

    RispondiElimina
  7. Sono bellissime! Sai che anch'io la pensavo come te riguardo al gusto? La differenza sta nel fatto che non le ho mai assaggiate :D

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti!!