venerdì 4 ottobre 2013

Puipiteddi murati (polipetti murati)



Oggi una ricetta tipica della mia Sicilia: non c'è una trattoria o un ristorante siculo che non abbia, nel menu, questo piatto, che sia tra gli antipasti o secondi, che sia chiamato "Polipetti murati" o Purpiceddi o puipiteddi, insomma, in ogni modo, ma c'è!! :-)
Devo dire che è un vero piacere trovarsi davanti un piatto del genere e, ovviamente, non vi fate mancare un buon pane casareccio da abbinare e con cui "abbagnerete" (voce del verbo "pucciare" :-)) il bel sughetto che si verrà a formare.
Questo è un piatto che viene preparato solitamente in estate perchè è il periodo migliore per trovare questi piccoli polipetti che non devono superare i 100 gr.
C'è chi dice che è meglio usare i maiolini (doppie ventose) c'è chi, invece, dice che, in questo caso, è meglio usare i moscardini (1 ventosa), io ho usato i primi ed erano perfetti :-), la cosa importante è che siano freschi e piccoli ;-). 
Perchè si dice polipetti murati?? Questo non mi è dato sapere :-), o meglio, si presume sia perchè vengono  cucinati con il coperchio...... la parola "murato", in Sicilia, può avere significati davvero macabri  :-), ma in questo caso no.

INGREDIENTI
polipetti piccoli
strattu (estratto di pomodoro)
cipolla
1 spicchio di aglio
prezzemolo
pepe o peperoncino

Fare un soffritto con la cipolla tritata finemente e l'aglio e aggiungere i polipetti lavati. Far rosolare per circa 2-3 minuti.  Una volta colorati, aggiungere un cucchiaio di strattu  (estratto) e mescolare. Se i polipetti avranno perso abbastanza sughetto, non sarà necessario, altrimenti aggiungere un pò di acqua e coprire.
Far cucinare ancora per circa 15 minuti, fino a che si sarà addensato un pò.
Alcuni usano aggiungere del vino.....nelle mie ricette, in generale, raramente lo vedrete usare e ancor meno, nel pesce: ritengo che ne "ammazzi" i sapori e poi, in Sicilia abbiamo il pesce così buono che non è necessario ricorrere a questi escamotage per esaltare i sapori ;-).
Ed ecco, non vi resta che aggiungere un pò di prezzemolo fresco e "abbagnare" tutto il pane che avrete a disposizione :-)





3 commenti:

  1. Troppo invitanti, quel sughetto è una meraviglia:)) Bravissima come sempre Danita!!!:)
    un bacione!!!
    Rosy

    RispondiElimina
  2. Se mio marito vedesse questo meraviglioso piatto,impazzirebbe,a me piacciono ma lui li adora!!! complimenti bel piatto e buono

    RispondiElimina
  3. Che belli questi polipetti e soprattutto che buoni !!!

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti!!