sabato 14 aprile 2012

Torta con mousse di ricotta al cioccolato bianco e croccante



Questo mio blog comincia ad essere troppo dolce per i miei gusti!! Ma vedete le ultime ricette postate??? ma che mi sta succedendo???? Son tutte dolci!!! Nooooo, non voglio essete taggata come un blog di dolci, mi è già bastato che sono state scelte 4 mie ricette tutte dolci per il libro di Cookaroun, è stato un trauma per me....e ora??? Il mio blog è diventato proprio da diabete!!! E' dal 23 marzo che non posto una ricetta salata!!! E prima il festival del cioccolato, poi la torta vincitrice, poi Pasqua con tutte le sue specialità, poi i ricicli pascquali (che, oltretutto non sono ancora finiti :-/) e ora anche queste!!! Com'è possibile??? io!! Io che adoro il salato, io che, prima il salato e poi il dolce, ma poi di nuovo il salato per levarmi lo "sdegno" del dolce :-), proprio io no!!!
Eppure vi tocca anche questa e non solo....c'è un contest davvero interessante.....e voglio partecipare con tutte le ricette che ho in serbo per l'occasione :-) i premi sono davvero allettanti, anche se...wuauuu quant'è dura!!! Tanti, tantissimi partecipanti e tutti meritevoli!!! Non vorrei trovarmi nei panni delle bravissime ideatrici :-)  Assunta e Donatella!! :-)
Vabbè, volete farvi del male e continuare a ingerire calorie virtuali??? (lo capite o no, però, che tutte le calorie virtuali che in questi ultimi giorni, voi, ingerite virtualmente, io, le ingerisco veritevolmente!!!! (ecco, ci risiamo, a coniare nuovi vocaboli :-)) e allora eccovi un altra ricetta bella tosta e davvero carina....ha fatto colpo :-).
Questa torta mi è venuta fuori perchè, quando ho fatto la torta ai tre cioccolati, mi era rimasto del biscuit e del croccante che, per non farlo perdere, avevo montato in una tortiera e messo in frigo. Dovento andare da mia madre la domenica successiva, ho comprato della ricotta, visto che alla mia famiglia piace molto la crema con ricotta e visto il contest e ci ho fatto questa torta che, alla fine, è venuta davvero bella, a parte che buona!! :-)

INGREDIENTI (per una piccola torta da 22cm)
Per il biscotto di base al cioccolato
30 gr di albumi
20 gr di tuorli
10 gr di caco amaro in polvere
30 gr zucchero semolato

Per la base croccante
60 gr di gianduiotti
40 gr di Morellina (una crema a base di cioccolto che si usa in pasticceria per fare la crema al cioccolato, sotto vi farò vedere gli ingredienti e come sostituirla)
40 gr di feuillantine gavottes (dette anche crepes dentelles, che sono un sottilissimo biscotto bretone)io ho usato i  cereali fitness  glassati (resistono all'umidità )
10gr di gruè de cacao o, per dirla in parole povere .-) granella di fave di cacao (potete anche ometterle ma gli danno quel croccante in più e quel pizzico di amaro che a me piace tanto ;-)).

Per la mousse di ricotta al cioccolato bianco
300gr di ricotta di pecora
100gr di zucchero
70gr di cioccolato bianco
100gr di panna liquida
4gr di gelatina in fogli (2 della Paneangeli)
10 cucchiai di panna montata lenta

Per la decorazione
cacao in polvere
quei biscotti che vedete, che non ricordo come di chiamano :-)
cioccolata bianca per la piccola tavoletta

Per prima cosa prepariamo la base della torta, il biscotto al cioccolato che è una specie di pds al cacao sottile adatto ad ogni tipo di torta del genere ;-).
Montare gli albumi con lo zucchero, unite poi a mano i tuorli liquidi e infine il cacao setacciato. Stendere l'impasto bisco sopra un foglio di carta forno con cui avrete rivestito la teglia e infornate a 190°C per circa 10-15 minuti. Vi consiglio di farlo più grande di quello che vi serve perchè i bordi tendono a seccarsi troppo ;-). Quando è pronto lasciatelo raffreddare.


 

Preparare il croccante
Far sciosciere i gianduiotti al microonde, aggiungerela morellina, i cornfles rotti con le mani, la granella di fave di cacao e mescolare bene.
Tagliare il biscotto di una circonferenza leggermente più piccola di quella che userete per la torta e mettere sopra il preparato croccante ancora tiepido, schiacciare, livellare bene e mettere in frigo. Se la torta non la mangerete il giorno dopo, ma dopo 2, potete spennellare la base croccante con del cioccolato fondente per isolarlo dall'umidità della bavarese, in modo che rimanga più croccante ;-).





Per la mousse di ricotta
Setacciare la ricotta con lo zucchro e, a dispetto di quanto vi dico, solitamente quando vi parlo di crema di ricotta :-), questa volta mixatela con un mixer ad immersione perchè, per questa preparazione mi piace che venga mooolto liscia e un pò più lenta come solo il mixer può fare ;-).
Mettere i 100gr di panna fresca in un pentolino far riscaldare, ma non bollire e aggiungere il cioccolato bianco a pezzettini. Fare scioglierlo e aggiungere i 2 fogli di gelatina che avrete messo in ammollo, strizzati.
Far raffreddare, girando di tanto in tanto.
Montare la panna non troppo soda, piuttosto lenta e aggiungerne 10 cucchiai alla mousse di ricotta e mescolare delicatamente.
Versare la mousse nella base croccante, tenendone da parte un pò per i riccioli della decorazione e riporre in frigo. Mi raccomando, essendo una mousse, l'altezza non deve superare i 4,5-massimo 5 cm, anzi, in questo caso, visto che si faranno i riccioli sopra, mantenetevi più bassi altrimenti rischiate di fare una cosa troppo "pesante".
Una volta rassodata la torta (potete accellerare i tempi mettendo nell'abbattitore...seeee, scusate :-), nel congelatore) mettete la mousse rimastavi nella saccapoche con il beccuccio liscio tondo e fare i decori per tutta la torta. Mettete di nuovo in frigo.




Una volta ben rassodata levate il cerchio e spolverate la superfice con il cacao amaro.


Attaccate i biscotti, con un pò di mousse, alla torta.
Ed ecco questa delizia








Era la prima volta che usavo delle cose acquistate per fare i bordi delle torte, solitamente li faccio da me, ma, sinceramente, li avevo a casa, quasi scaduti e visto che sono a dieta, me ne sono voluta liberare prima che mi venisse la tentazione di farli fuori e poi......a dire il vero.....questa non è proprio la motivazione vera o quanto meno non la principale....la torta era davvero piccola......la dovevo portare a casa dei miei, eravamo in 12......con questi biscotti messi all'esterno sembrava più grande, ecco, l'ho detto!!! :-).....chi sugnu tinta!!!! :-).
Mi scuso che non c'è la foto della fetta, ma da mia madre non ci penso proprio a far le foto delle mie cose, lei è già gelosa del fatto che io passi troppo tempo sul blog e su cook, non posso mettermi a fare le foto ai piatti davanti a lei....le altre volte, ho conservato una fetta da portare a casa con la scusa di farla assaggiare alla mia amica...ma questa volta, capirete bene, che non ne è rimasta manco un pò di crema da leccare alla base :-), troppppoooo buona e troooppppoooo poca :-).

P.S. Eccovi la foto della morellina


Potrete sostituire con cioccolato fondente sciolto a cui potrete aggiungere della crema al cioccolato della Philadelfia e del pralinato ;-)


Con questa ricetta, ovviamente .-), partecipo al contest

contest 2