giovedì 27 dicembre 2012

Paesaggio innevato


Rispolvero questo paesaggio per augurarvi BUONE FESTE!!!!!


Lo so, ancora c'è quasi un mese prima del Natale ma vi voglio far vedere questo lavoro che ho fatto lo scorso anno, il mio primo Natale con le mie bimbe :-) E' un progetto un pò laborioso ma davvero molto divertente e mooolto gratificante :-) e ve lo faccio vedere adesso perchè, magari, vi dà una bella idea da preparare ;-)
Voglio fare una premessa, questo paesaggio l'avevo visto qualche anno fa in una rivista di casa "Le idee di casa mia", Me ne innamorai, lo staccai e lo conservai tra le cose di cucina ripromettendomi che, un giorno che avessi avuto dei bambini, lo avrei fatto per loro.
Non ricordavo più di questo foglio, ma l'altro giorno, sfogliando alcune riviste, il caso :-) ha voluto che mi saltasse all'occhio: ecco, questo era il Natale giusto per farlo, il mio primo Natale con le mie bimbe ;-)
Non era proprio come l'ho fatto io, devo dire che ho apportato delle migliorie, come le finestre in "vetro" e la colata di neve :-) e alla fine sono rimasta davvero contenta del risultato.
Mentre fotografavo i vari scorci del paesaggio mi sono commossa, prendetemi per scema :-), ma mi sembrava che sbirciando da quelle finestre avrei potuto vedere, da un momento all'altro, gli gnomi che lavoravano per i regali di Natale o mi aspettavo che spuntasse qualche elfo ...sarà che noi, gente del sud, un Natale innevato ce lo sogniamo :-( e quindi la neve ci fa sognare :-)
Poi, c'era la mia principessa che quando l'ha visto con quelle lucine ha spalancato gli occhi :-)
Vabbè, mi sono dilungata :-), continuiamo a sognare e immagginiamoci di essere in Lapponia e di andare alla ricerca di Babbo Natale, siete pronti a fare il giro del villaggio???
Salite sulla slitta, allora e partiamo :-)













forse da questa finestra possiamo intravedere qualcosa







si è fatto giorno, mi sa che per questa volta non siamo riusciti a vedere nulla







E guardate che posticino gli ho trovato




Ho esagerato con le foto???? :-) Forse perchè mi è piaciuta tanto......sono una gran romantica :-)
Ma dopo tutte queste foto volete vedere e sapere anche come l'ho fatto??? Sicuri?? non siete stanchi???
Vabbè, ecco i pasaggi
INGREDIENTI (Per tutto il paesaggio)
pasta per biscotti di Natale
Per la glassa (questo nel caso decidiate di fare le decorazioni alle casette anche con la glassa)
750gr di zucchero a velo
2 grossi albumi
2 cucchiaia di succo di limone

Per le decorazioni
400gr di marzapane
pinoli
pistacchi
ciliegine cansite
scagliette di mandorla
zucchero o caramelle colorate
cioccolata bianco (se decidete, come me, di fare le decorazioni alle case con questo)

Preparare la pasta e farla riposare tutta la notte.
Comporre il paesaggio.
Staccare un terzo dell'impasto, adagiare su un foglio di carta forno, stenderlo con il mattarello e ricavarci un quadrato di circa 35x35 cm e trasferirlo sulla placca del forno con tutta la carta.



Dividere il restante impasto in diverse porzioni, stendere con il mattarello in sfoglie di circa mezzo centrimetro e ricavarci delle sagome di casette di diverse grandezze (io avevo preparato le sagome in carta)









Con delle formine, ricavare delle finestrelle dalle varie casette.
Mettete le caramele spezzettate, di vario colore, nelle finestrelle (io l'ho fatto dopo perchè non le avevo)
Mettere nel forno caldo e cuocere il tutto a 180° per circa 20 minuti (anche se vi sembra morbida non preoccupatevi, poi, indurisce)

Preparare la glassaMontare gli albumi con l'aggiunta del succo di limone e lo zucchero a velo fino a che non diventa una glassa ben lucida e soda.

Composizione del paesaggio
Stendere il panetto di marzapane sopra la base del biscotto (conservatene una piccola pallina per fare l'orologio del campanile)



e decorare tutte le casette o con il cioccolato bianco sciolto come ho fatto io (ho usato il biberon della bambolina della mia piccolina ) o con la glassa. Non fate come me, però, che dopo che avevo decorato tutte le casette, ho acceso il forno con loro dentro perchè non me lo ricordavo più (ecco perchè quel colorino marrognolo di cioccolato bianco vissuto). Decorarli a vostro piacimento, io ho usato le scagliette di mandorla per fare le tegole dei tetti, i pinoli per fare alcune decorazioni etc.



Farvi un'idea su come comporrete il vostro paesaggio, mettendo le casette alte dietro e quelle più basse davanti, poggiarle, premerle bene alla base per fare un solco nel marzapane, riempire con la glassa e posizionare la casetta.



Ripetere fino a che non avrete posizionata il tutto.
Una volta che le casette, gli alberi e gli steccati sono posizionati e ben saldi alla base, fare scendere la glassa che avevate messo nella sacca, lungo tutti i tetti e altro per fare l'effetto neve.



Finire con una bella spolverizzata (o spolverata??? :-)) di zucchero a velo per tutto il paesaggio in modo da coprire anche tutto il marzapane.
Ecco.....non è poi tanto complicato!!!! La cosa più brutta sapete cos'è stato?? Docere distrugerlo e buttarlo alla fine delle feste :-( Dopo un mese all'aperto a prender polvere non potevamo mica mangiarlo ;-(